Laghi di Cancano da Livigno

Laghi di Cancano da Livigno

Parcheggio P4 Latteria - Laghi di Cancano

Il percorso parte dalla Latteria di Livigno P4 e, per un tratto pianeggiante, costeggia, sulla carrabile sent. N138, la riva destra del lago di Livigno fino al Pont da li Ca'bra e, quindi, fino al ristoro da l'Alpasge'la. Da qui, in territorio del Parco Nazionale dello Stelvio, il sentiero si fa piu' stretto e impegnativo ma non meno bello.

continua a leggere

Suggestivo e intatto lo scenario naturale lungo il percorso che, passato il Do's da Bap e il Pontin da l'Alpasge'la, si fa piu' ripido per raggiungere, in modo piu' lieve nella parte finale, il Passo di Val Alpisella, caratterizzato dalla presenza di una malga e da alcuni laghetti alpini. Poco piu' avanti, in lieve discesa, il sentiero si biforca e, sulla sponda sinistra, conduce alle Sorgenti del fiume Adda. Proseguendo in discesa lungo entrambi i sentieri si attraversa una zona boschiva fino al Lago di San Giacomo Fraele. Costeggiando il bacino artificiale su entrambi i lati si giunge al lago di Cancano.Laghi di Cancano La realizzazione degli invasi di Cancano, con le dighe di sbarramento di San Giacomo e di Cancano, risale agli anni 40', quando la Societa' Elettrica di Milano realizzo' nel Comune di Valdidentro la centrale per la produzione di energia idroelettrica in sostituzione di una piu' piccola.


Guarda il roadbook
  • Inizio a Fermata1
  • Andare nord est per Sentiero n° N138- Via Restel in direzione di Pista CicloPedonale
  • Girare a destra per Sentiero n° N138
  • Arrivo a Fermata2, sulla sinistra
  • Partenza Fermata2
  • Andare est per Sentiero n° N138
  • Arrivo a Fermata3, sulla destra
  • Partenza Fermata3
  • Andare est per Sentiero n° N138
  • Fare una curva accentuata a destra per Sentiero n° N199
  • Fine a Fermata4, sulla destra
MAPPA PROFILO ALTIMETRICO
Statistiche Fondo
Naturale : 100%



Segui AltaRezia

SUI CANALI