Alta Rezia Loop

il circuito virtuoso dell'Alta Rezia

Questo tour permette ai bikers di tutti i livelli di raggiungere le quote più elevate e vivere entusiasmanti avventure

Il tour può essere affrontato partendo da ciascuna delle principali località attraversate (Livigno, Valdidentro, Valdisotto, Bormio, Santa Caterina Valfurva, Grosio, Tirano e Poschiavo), con un tempo di percorrenze minimo consigliato di 2 giorni.
Ma lungo il tracciato si sviluppano i più famosi itinerari che hanno reso celebre Alta Rezia nel mondo (Livigno e il suo Bike Park, il Passo Zebrù, la Tornantissima, il Col d'Anzana, il sentiero Alp Grum Poschiavo), ed è quindi impossibile resistere e non fermarsi a scoprire uno o più emozionanti tour.

TEMPI MEDI DI PERCORRENZA:

Livigno - Isolaccia - Bormio: 36 km (4h)
Bormio - Santa Caterina Valfuva: 18 km (3h)
Santa Caterina Valfurva - Tirano: 45 km (3h 1/2)
Tirano - Ospizio Bernina: 37 km (2h)
Tirano - Livigno: 65 km (4h 1/2)

DISTANZA TOTALE:
166 km

DISTANZA IN SELLA:
115 km
Singletrack / Unpaved road: 80 km (49%)
Road / Cycling route: 35 km (21%)

IMPIANTI DI RISALITA:
13 km (8%)

TRENO: 
37 km (22%)

Da Livigno si utilizza la cabinovia Mottolino per portarsi in quota: l'avventura ha inizio attraverso una rete di sentieri e mulattiere che permette di raggiungere il Passo d'Eira, Trepalle e successivamente il Passo del Foscagno (2.291m).

Una prima discesa conduce sino ad Isolaccia (Valdidentro) a circa 1.400 m di altitudine, da dove partire con l'impianto che accompagna nuovamente i bikers sino a quota 2.000 m. Attraverso freschi boschi di conifere, una comoda strda sterrata raggiunge il Bike Park Le Motte (Valdisotto), garantendo una divertente discesa sino alla piana di Bormio. (1.200m).

La funivia per Bormio 3000 proietta nuovamente in uno scenario spettacolare, quello delle vette più alte, che accompagna tutto il trail fino a Santa Caterina Valfurva (1.738m).

Si prende nuovamente quota con l'ovovia che porta in Valle dell'Alpe, proprio sotto il monte Sobretta, all'altitudine di 2.775m.

Dopo una discesa su single trail, si punta in salita verso il Passo dell'Alpe (2.465m), che si apre sulla Val di Rezzalo, nel Parco Nazionale dello Stelvio. Raggiunta la valle dell'Adda con una lunga discesa, il trasferimento sono a Tirano (497m), bella cittadina della Media Valtellina contornata da vigneti terrazzati, avviene  lungo una tranquilla pista ciclabile.

Da Tirano sino al Passo del Bernina il paesaggio torna ad essere quello alpino: dalle vetrate del Bernina Express (Ferrovia Retica) lasciano a bocca aperta il lago di Poschiavo, gli scorci sui ghiacciai e il Gruppo del Bernina.

Attraverso la selvaggia Val da Fein un'ultima pedalata conduce nuovamente nella valle di Livigno, dove l'anello si chiude.

APPROFONDIMENTI


Segui AltaRezia

SUI CANALI